skip to Main Content

Come fa un computer a bluffare a poker : e vincere 17 milioni

Il profilo che 259210

Ha affrontato 12 professionisti del poker con due diverse impostazioni. Ogni giorno cinque volontari di un pool di professionisti sono stati selezionati per partecipare. Un premio di 50mila dollari è stato diviso tra i professionisti umani in base alla loro performance, per incentivarli a giocare al meglio. Pluribus ha vinto una media di 5 dollari per mano, con vincite orarie che si aggiravano attorno ai 1. Una cronologia del regime di allenamento di Pluribus. I ricercatori hanno osservato che Pluribus è stato straordinariamente bravo a bluffare i suoi avversari. Leggi anche.

La manifestazione di piazza su vitalizi convocata da M5s

Se ormai la capacità dei sistemi di intelligenza artificiale AI di superare contendenti umani è un dato assodato con i più recenti successi c'è la famosa vittoria di AlphaGosviluppato da Google DeepMind, contro il campione mondiale di GOfinora era limitata a giochi in cui tutte le informazioni necessarie per compiere una scelta sono sempre presenti al giocatore. Nel poker invece le informazioni che un giocatore possiede sono solo parziali: conosce infatti solo la propria mano e, come nel accidente del Texas Hold'em, le carte in comune con gli altri giocatori presenti sul tavolo, ma nulla sa della mano dei propri avversari. Scegliere una strategia di gioco richiede quindi un complesso calcolo che deve necessariamente afferrare conto anche delle parziali informazioni date dalle puntate degli altri giocatori non sempre corrispondenti al reale 'valore' delle loro mani e di una apprezzamento dello 'storico' della partita, da cui dedurre lo stile di gioco degli avversari. La potenza di questi algoritmi sta: da un lato, nel poter valutare contemporaneamente diverse strategie come avveniva per i sistemi di AI classica impiegati al gioco degli scacchi ; dall'altro, nel poter imparare non abbandonato dai propri errori, ma delle mosse positive non fatte: quello che tali algoritmi cercano di fare è difatti minimizzare il numero dei 'rimpianti' i 'regrets', appunto. La grande novità è che Libratus sa adattarsi alle strategie degli avversari Fin qui potrebbe apparire che questi nuovi sistemi siano agevolmente una versione più sofisticata degli algoritmi di AI classica, capaci di una grande potenza di calcolo ma, implicitamente, prevedibili. Quello che invece stupisce è il fatto che un sistema come Libratus in questo simile anche a sistemi come AlphaGo sia in fase di adattarsi continuamente alle strategie dei propri avversari, da un lato prevedendole e dall'altro modificando la propria se gli altri giocatori sono riusciti ad individuarla. Non solo: Libratus, sorprendendo i suoi stessi creatori, ha imparato a bluffare. Proprio questa caratteristica ha riscontrato grande interesse da parte dei non addetti ai lavori, ma benché notevole interessante, merita di essere 'ridimensionata'. Avvenimento intendiamo quando diciamo che un computer bluffa Per bluffare si intende, nel poker, il cercare di ingannare l'avversario convincendolo di avere una mano diversa da quella realmente posseduta, attraverso puntate e rilanci che sarebbero inadeguati più alti o più bassi rispetto al reale valore della propria mano.

Recensioni

Il poker online al suo meglio. Da servizi speciali per i giocatori Boss. Gioca senza limiti, gioca in tornei di poker multi-tavolo o solo in camere Sit'N'Go. Ora potrai anche dischiudere le tue sale da poker private in modalità Club in modo da poter scegliere le regole, il fosco obbligatorio, ed il tuo partner. Clicca su qualsiasi giocatore, e analizza il profilo di lei o di egli, le mani migliori, il tasso di vincita e altri dati. Clicca su qualsiasi elemento del gioco sullo schermo e condividilo con gli amici, avversari, dealer, fidanzate, fidanzati e partner di poker. Online poker at its best. From special services for VIP players. Unlimited number of plays, play in poker tournaments or multi-table only Sit'N'Go rooms.

178179180181182183184
Back To Top
×Close search
Search